La Genziana a Milano per Henri Cartier-Bresson

La Genziana spicca il volo per Milano. Abbiamo visitato tante mostre fotografiche di grandi autori partendo insieme per condividere le stesse emozioni con l'autobus, con le nostre macchine, con il pulmino a noleggio, ma, stavolta, abbiamo superato noi stessi. Per raggiungere la meta desiderata siamo partiti in aereo da Pescara per Milano. Per alcuni è stato il battesimo dell'aria. Due bellissime mostre ci attendevano, una al Palazzo della Ragione dedicata ai "Grandi Fotografi Henri Cartier-Bresson e gli Altri" e l'altra dedicata a Vivian Maier "Una fotografa ritrovata" in Via Meravigli. E' sempre emozionante osservare le opere dei grandi artisti. Ci fanno sentire piccoli, piccoli ma ci spronano ad affinare il nostro gusto e le nostre idee.

Ci ha sconvolto poi la semplice perfezione delle opere di Vivian Maier, "tata per mestiere, fotografa per passione". Un talento naturale rimasto sconosciuto per tanto tempo. Dopo aver nutrito il nostro spirito con tante opere straordinariamente belle siamo andati in giro per Milano carichi di spunti e siamo andati a caccia di immagini memorabili, tra i Navigli, tra i palazzi di ringhiera, tra gli artisti di strada, tra le vetrine. Di spunti in spunti ci siamo ritrovati a consumare il nostro abbondante spuntino in un grazioso locale dei Navigli. La giornata invernale è stata insolitamente primaverile e fino a sera è stato bello gironzolare per Milano fino all'ora convenuta per riprendere l'autobus che ci portava in aeroporto. Felici e soddisfatti siamo atterrati su Pescara di notte pronti per una prossima nuova avventura da vivere insieme... con ogni mezzo.

GUARDA LE IMMAGINI