L'Eremo di San Bartolomeo in Legio di - Thomas Posadinu

EREMO DI SAN BARTOLOMEO IN LEGIO
Credo personalmente che un viaggio non sia semplicemente una meta da raggiungere bensì una grande possibilità che si può donare alla propria vita. Non è definibile nella sua durata poiché esso ha già inizio nel momento in cui si sceglie la destinazione (ancor prima di partire) e continua nei propri ricordi per tutta la vita. Questo é proprio il mio caso per questa escursione vissuta in una domenica di metà Marzo presso l'Eremo di San Bartolomeo in Legio. Una delle 7 meraviglie d'Abruzzo incastonata lungo un costone di Roccia vicino a Roccamorice in provincia di Pescara. Un luogo celato agli occhi di chi non conosce i sentieri che, attraverso paesaggi che stuccano il fiato, portano all’Eremo che si rivela improvvisamente ed in maniera inaspettata. Fonti parlano di quest'oasi di pace già nel 1.200 quando venne ricostruito da Pietro Angeleri (da Morrone) che di li a poco sarebbe divenuto Papa Celestino V ... ma questa é un'altra storia. Con i miei scatti “dolciastri” ho voluto raccontare i passi condivisi con alcuni amici, la strada, il silenzio, gli incontri e le varie motivazioni che ogni giorno spingono decine di visitatori a mettersi in cammino per trovare domande o risposte in un luogo così mistico. Buon viaggio a voi che guardate. Thomas Posadinu.  GUARDA LA IMMAGINI